Inviaci i tuoi eventi a:

Mondo F.I.SB.

< Ritorna agli articoli



Un autunno ricco di iniziative e Ferrara

Rievocazioni storiche

L'Ente Palio di Ferrara, le otto Contrade e la Corte Ducale rinnovano l'invito agli spettacoli di animazione dei Palazzi Storici, che si terranno nel corso dell'autunno ormai alle porte.

La città di Ferrara gode della presenza sul suo territorio di numerose e splendide dimore storiche, scrigni spesso poco conosciuti e vissuti, che con le iniziative promosse dall'Ente Palio di Ferrara trovano nuova vita e luce, almeno per qualche speciale serata, nelle “Trame estensi, i palazzi ferraresi si raccontano”. Le attività proposte abbracciano, quest'anno, quattro date: il primo appuntamento è per domenica 29 settembre – giorno davvero speciale, nel quale si celebra il “compleanno” del Castello Estense.

Correva infatti l'anno 1385 il Marchese Nicolò II d'Este diede il via alla costruzione di una potente fortezza affidando i lavori all’ingegnere di corte Bartolino da Novara. Era il 29 di settembre, il giorno di San Michele e al nome del santo arcangelo fu dedicato il futuro Castello.

L'iniziativa, dal nome “Invito a Castello, magie e trame estensi” è organizzato in collaborazione con Itinerando e vedrà impegnate le otto Contrade nel percorso straordinario “La magia rinascimentale del Castello Estense”: visite guidate con animazione storica, dal Castello al Palazzo Municipale attraverso la via Coperta. La visita si arricchisce di spettacoli, narrazioni, danze e rievocazioni storiche all’interno delle sale, con una “chicca” speciale: l'anteprima del festival “Novembre Magico 2013”, organizzato da Stileventi Group S.r.l. Ingresso a pagamento, per prenotazioni ed informazioni - tel. 0532 299233.

Il secondo appuntamento è previsto invece per venerdì 4 ottobre.  Nella magica atmosfera di Palazzo Schifanoia, la Corte Ducale e i Borghi di San Giorgio e di San Luca, metteranno in scena lo spettacolo  “Nozze di Corte, l’incanto di Bianca Maria d’Este”. Nella trama i preparativi delle nozze di Bianca Maria d’Este – sorella del Marchese Borso d’Este, futuro Primo Duca di Ferrara – con Galeotto Pico, già signore di Mirandola, che avvennero nel 1468 e furono splendidamente raffigurate tra le festanti teorie pittoriche che popolano le pareti del Salone dei Mesi.

La magia si rinnoverà poi sabato 26 ottobre, quando a Palazzo Bonaccossi i Rioni di San Paolo, Santa Maria in Vado e Borgo San Giacomo daranno volti, musica e voce al “MEMORIALE ESTENSE - Resoconto di avvenimenti vari nella Ferrara del XV secolo”. In scena letture e animazioni tratte dalle cronache di Girolamo Ferrarini nel periodo tra il 1476 e il 1489. Memorie che restituiscono un’immagine vivace della Ferrara estense, spaziando dai fatti storici più importanti alle piccole vicende personali del giovane Ferrarini.

A Palazzo Costabili, anche detto di Ludovico il Moro, sabato 16 settembre, i Rioni di Santo Spirito e di San Benedetto, assieme al Borgo San Giovanni, racconteranno di “Anteros, sive de mutuo amore”.  Nell'animazione rivivrà il mito di Eros e Anteros, che Antonio Costabili scelse come soggetto per la realizzazione delle diciotto lunette affrescate nell’Aula Costabiliana, nota come Sala del Tesoro, nel Palazzo che ospiterà l'evento. Fonte d’ispirazione degli affreschi unanimemente attribuiti al Garofalo, il poemetto “Anteros, sive de mutuo amore” fu composto appositamente dall’umanista Celio Calcagnini, amico del Costabili, nel quale si racconta il principio dell’amore corrisposto.

“Trame estensi, i palazzi ferraresi si raccontano” è un'iniziativa a cura dell’Ente Palio Città di Ferrara in collaborazione con i Musei Civici d’Arte Antica del Comune di Ferrara, la Provincia di Ferrara, la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Ferrara ed il Museo Archeologico Nazionale.

Le animazioni di Palazzo Schifanoia, Palazzo Bonaccossi e Palazzo Costabili saranno ad ingresso gratuito ma si rende necessaria ed obbligatoria la prenotazione via mail all'indirizzo: tramestensi@gmail.com.

Download Allegato 1

comments powered by Disqus