Inviaci i tuoi eventi a:

Mondo F.I.SB.

< Ritorna agli articoli



La Scuola adotta la Giostra del Niballo e i 5 Rioni di Faenza

Nelle scuole

L’anno 2013 è l’anno di un centenario importante, il settimo dal 1313, durante il quale Francesco Manfredi, detto il Vecchio, «ascendit palatium Faventie pro defensione populi» (Bernardino Azzurrini, Chronica breviora aliaque monumenta Faventina), venne cioè nominato primo Signore di Faenza e, quindi, capitano del popolo.

Il 2013 è uno di quegli anni che dovrà essere ricordato per la profonda e collettiva riflessione sul ruolo che ha avuto nella vita politica e istituzionale della città di Faenza la famiglia Manfredi. 
Una famiglia che ha condizionato la storia del territorio romagnolo e, più in generale, dell’area centro-settentrionale d’Italia tra Medioevo e prima età moderna. 

Martedì 28 maggio (dalle 18.30 alle 21.00) il Dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo “Europa” di Faenza, il corpo docente, in collaborazione con il Comune di Faenza, l’Assessorato alla Cultura, il Comitato organizzatore del VII Centenario della Signoria dei Manfredi, la Deputazione del Niballo-Palio di Faenza, i cinque Rioni della città, e con lo speciale contributo dell'Associazione storica "Mercanti Ravignani" di Ravenna, con l’obiettivo di offrire ai giovani un’occasione di conoscenza e un’esperienza diretta di lavoro e impegno a favore dei beni culturali e storici della città, approcciandoli allo studio del passato per migliorare la comprensione del presente, rendendoli consapevoli della spendibilità del sapere storico nelle relazioni con il mondo, offrono alla comunità scolastica dell’Istituto un concorso di idee dal titolo "La Scuola adotta la Giostra del Niballo e i 5 Rioni di Faenza", in seconda edizione.

comments powered by Disqus