Inviaci i tuoi eventi a:

Mondo F.I.SB.

< Ritorna agli articoli



Una festa al Rosso.. per il Rosso!

Aperitivi

Domenica scorsa (19 maggio) è stato il giorno della Festa del rione Rosso. La festa di ogni rionale, che celebra nella giornata il proprio amore e vicinanza alla contrada con una giornata di vita associata ritrovandosi nella sede per le ricorrenze istituzionali.

 
La festa si è aperta con il corteo rionale per l’omaggio alla Madonna delle Grazie, immagine conservata nella parrocchia rionale di San Domenico e passeggiata  che è proseguita fino ai piedi della scalinata della cattedrale per ricevere la benedizione sui nostri Campioni che saranno impegnati nelle gare di Giugno.
 
Come da buona tradizione romagnola, i rionali si sono poi seduti a tavola per il pranzo in cui hanno  visto omaggiarsi della “maglia 2013”. Il gadget ufficiale del Rione Rosso per il Palio del Niballo 2013.
 
Il pomeriggio ha poi avuto il momento principe della giornata: “il battesimo rionale”.
Pur rifacendosi a una tradizione senese è dagli inizi degli anni ’80 e con cadenza biennale, che si tiene questa cerimonia suggestiva, emozionante e dal profondo significato.
 
Non si tratta di una cerimonia religiosa bensì di un battesimo laico che impone il Capo Rione a chi ne fa richiesta e che ha lo scopo di "sacralizzare" l'appartenenza perpetua al rione Rosso.
 
Il pomeriggio è terminato con una caccia al tesoro per i ragazzi ed un “Quizzone del Rione” aperto a tutti….ai vincitori biglietti omaggio per la Bigorda e Palio…

comments powered by Disqus