Inviaci i tuoi eventi a:

Mondo F.I.SB.

< Ritorna agli articoli



Palio del Niballo: un artista albanese dipingerà il Palio

Palii

Un artista albanese dipingerà il Palio del Niballo di Faenza. E' Agim Sako (nella foto a lato), che vive da tempo a Zola Predosa, nel Bolognese. Lo ha deciso nelle scorse settimane la Deputazione del Niballo, composta dal Magistrato dei Rioni (il Sindaco Giovanni Malpezzi), che lo presiede, il Maestro di Campo (Antonio Lolli) e tre membri nominati dal Consiglio degli Anziani su sei nominativi, segnalati dal Comitato per il Niballo e scelti tra persone di comprovata capacità e competenze nell'ambito delle rievocazioni storiche e della storia del costume. Dal 2011 i tre membri tecnici sono l'artista faentino Pietro Lenzini, l'avvocato Giovanni Battista Emaldi, e il dottor Marco Mazzotti. Funzione molto importante quello della deputazione del Niballo perchè è un comitato scientifico di riferimento del Comune per quanto riguarda gli aspetti storici, culturali e promozionali. A essa spetta il compito di valorizzare la rierca storica delle antiche tradizioni cittadine per gli aspetti civili, militari, religiosi di vita quotidiana, in particolar per quanto riguarda le attività cavalleresche e rionali. Inoltre la deputazione presenzia alla sfilata del Palio in quanto deve attribuire il premio, un liocorno in ceramica alla migliore acconciatura femminile e il premio in ceramica al figurante meglio rappresentato come storicità e comportamento. Fra le altre cose la Deputazione sceglie l'artista che disegna il drappo del Niballo e autorizza le proposte di nuovi costumi da parte dei Rioni e del Gruppo Municipale. L'artista che dipingerà il Palio che anche quest'anno non sarà dedicato a San Pietro come previsto dal Regolamento. L'anno scorso il Palio (un apprezzato dipinto del faentino Enrico Versari) fu dedicato alla Madonna delle Grazie, mentre nel 2013 sarà dedicato ai 700 anni  dall'insediamento dei Manfredi, a Faenza (1313-2013). Sarà consegnato il 23 giugno prossimo sul sagrato del Duomo al Rione vincitore del Palio 2013. L'artista prescelto è Agim Sako. E' nato a Lushnje (Albania) il 31 agosto del 1982. Diplomato al Liceo artistico, nel 2001 si è trasferito in Italia dove ha conseguito Diploma di Pittura ed Incisione all'Accademia di Belle Arti di Bologna. Ha realizzato oltre 90 matrici calcografiche con tutte le tecniche d'incisione originali. Nel 2007 ha vinto il prestigioso premio d'incisione Giorgio Morandi. Da segnalare inoltre che, il "liocorno", il premio che sarà attribuito alla più bella figura femminile del Palio 2013 verrà invece realizzato dalla faentina Antonietta Mazzotti. Diplomata all'Istituto d'Arte per la Ceramica. Nel 1976 ha trasferito la manifattura nella serra neogotica di Villa Emaldi. Ha lavorato per i più importanti musei del mondo e ha ricevuto importanti riconoscimenti. Le maggiori riviste italiane hanno pubblicato articoli sulle sue produzioni, il New York Time le ha dedicao una pagina. Vive e lavora a Villa Emaldi. La prima uscita del Palio 2013, come tradizione avverrà sabato 11 maggio prossimo durante la cerimonia di donazione dei Ceri, in Duomo nella festività della Beata Vergine delle Grazie, giornata del S.Patrono di Faenza.

comments powered by Disqus