Inviaci i tuoi eventi a:

Mondo F.I.SB.

< Ritorna agli articoli



Ferrara rende omaggio al nuovo Vescovo con musici e sbandieratori

Ricorrenze

L’Ente Palio di Ferrara ha accolto con la cittadinanza tutta il nuovo Vescovo di Ferrara e Comacchio.
 
Nel pomeriggio di oggi gli sbandieratori della Contrada San Giorgio hanno accompagnato il corteo che ha aperto la strada a Mons. Luigi Negri alla Basilica di San Giorgio per il saluto delle autorità. Il presidente di Borgo San Giorgio, Roberto Brunetti, ha calorosamente accolto il prelato, accogliendolo nel cuore del Arcidiocesi di Ferrara e Comacchio.
Una volta vestiti i sacri paramenti il nuovo Vescovo di Ferrara è stato poi accolto in Duomo in un tripudio di bandiere bianco-giallo, dalle chiarine dell’Ente Palio e da una rappresentanza degli sbandieratori delle otto Contrade della città.
 
Monsignor Luigi Negri è nato a Milano nel 1941. Laureato in Filosofia e teologia, fu ordinato sacerdote nel 1972. Dal 2005 al 1° dicembre 2012 è stato vescovo di San Marino – Montefeltro, mentre nel settembre scorso è stato anche nominato padre sinodale della XIII Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi.
Filosofo, teologo, saggista, si è dedicato allo studio e alla diffusione del magistero pontificio, in particolare di Giovanni Paolo II. E’ autore di circa 30 volumi e 40 saggi. Fu uno dei primi allievi di Don Luigi GIussani al Liceo Berchet di Milano; la sua opera fu all'origine della rinascita del movimento di don Giussani, nei primi anni settanta, con il nome di Comunione e Liberazione. 

 

comments powered by Disqus