Inviaci i tuoi eventi a:

Mondo F.I.SB.

< Ritorna agli articoli



Tutto pronto per il Carnevale a Ferrara

Feste in maschera

Passato e presente si incontrano a Ferrara in occasione del "Carnevale Rinascimentale". Questa manifestazione animerà la città estense da sabato 9 febbraio, giornata in cui squilleranno le trombe e verrà letto un editto ducale così come accadeva nel 1400 quando il Duca Ercole I d'Este autorizzava la popolazione a festeggiare e a divertirsi in maschera. Quest’anno, a popolare le vie del centro, saranno i figuranti del Palio che inizieranno ad animare la città già dal 7 febbraio in occasione del Giovedì Grasso con banchetti, danze e giochi all’interno di alcuni palazzi storici; i festeggiamenti proseguiranno fino a domenica 10 dando vita a un ricco calendario di eventi che coinvolgerà bambini, giovani e adulti.

La cura e l’organizzazione di questo evento ha avuto un carattere corale - come ha specificato durante la conferenza stampa di presentazione il vice sindaco di Ferrara Massimo Maisto  - infatti hanno collaborato insieme al progetto diverse figure:  il Comune di Ferrara che, con il supporto dell'Unesco, ha coinvolto nell'organizzazione altri enti e istituzioni, tra cui la Provincia, l'Università di Ferrara, la Camera di Commercio, l'Ente Palio, la Pro Loco e l'istituto scolastico Ipsia, oltre a numerose associazioni culturali e di categoria. Tutti insieme hanno lavorato per mettere in piedi un evento che verrà inserito tra le manifestazione a cadenza annuale della città estense.

Questo momento di festa sarà un’occasione per conoscere meglio la figura di Ercole I d'Este che ha dato tanto alla città non solo sotto l’aspetto architettonico - sua la ben nota Addizione Erculea - ma anche in termini più squisitamente culturali rendendo Ferrara un fulcro per la cultura rinascimentale.

 Il momento clou di questi giorni di rievocazioni e festeggiamenti sarà sabato 9 febbraio infatti, per questa data,  l’Ente Palio - in collaborazione con tutte le contrade - ha organizzato un pomeriggio ricco di avvenimenti: cortei di figuranti, spettacoli di danza e di bandiere, duelli.

Il carnevale a Ferrara non è solo per adulti infatti per i più piccoli, nel pomeriggio di sabato all’interno delle Sale dell'Imbarcadero del Castello ci saranno dei laboratori creativi gratuiti per imparare a realizzare maschere e costumi con materiali di recupero.

Ad arricchire il programma delle giornate del Carnevale a Ferrara sarà poi la possibilità di visitare gratuitamente non solo tutti i musei comunali e statali e il castello estense ma anche gli ambienti storici del palazzo ducale - oggi palazzo municipale - aperti per l'occasione.

 Tutta la città vivrà a pieno questo momento infatti le vetrine del centro storico saranno addobbate con maschere e costumi grazie agli allestimenti curati dal Palio e alle creazioni delle studentesse del corso di Storia della moda dell'Istituto Ipsia di Ferrara; in contemporanea in piazza Savonarola ci sarà il mercatino promosso dalle Contrade del Palio che offrirà oggetti artigianali di ispirazione storica.

Non è stato dimenticato il versante enogastronomico: ristoranti, panifici e pasticcerie offriranno diverse proposte in chiave rinascimentale e non mancheranno i prodotti tipici della città

 Per i turisti che vorranno trascorrere il week end in città sono già previsti pacchetti turistici negli alberghi di Ferrara, con possibilità di visite guidate nel centro storico, a cura delle Associazioni di categoria.

 

Credits:  Ufficio Stampa del Comune di Ferrara 

comments powered by Disqus